Amenorrea da dimagrimento eccessivo: come affrontarla - Fondazione Alessandra Graziottin

Amenorrea secondaria e perdita di peso

Contenuto

    amenorrea secondaria e perdita di peso

    A seconda dei risultati, il medico curante valuterà la terapia più adatta, farmacologica o meno. Questo tipo di amenorrea è tra le più diffuse ed è conseguente a una situazione di stress molto elevata, che si riflette più o meno indirettamente sulla produzione degli ormoni sessuali.

    La conseguenza è una carenza di nutrienti essenziali che si riflette negativamente sul sistema endocrino.

    amenorrea secondaria e perdita di peso

    Amenorrea ipotalamica: quale dieta? In particolare: deve essere un piano normocalorico, non di dimagrimento la perdita di peso in questi dimagrire dopo il parto non farebbe altro che aggravare la situazione anche nel caso in cui la persona sia in leggero sovrappeso: la perdita di peso dovrà essere considerata come obiettivo solo se realmente necessaria e quando il ciclo sarà ricomparso.

    Puntare solo sulle proteine vegetali in caso di amenorrea ipotalamica è controproducente e difficilmente porterà a risultati in tempi brevi, sia per via della qualità amminoacidica minore delle proteine vegetali che non determina uno stimolo sufficiente a livello ipotalamico, sia per gli antinutrienti che contengono questi alimenti e che chelano alcuni minerali e vitamine.

    amenorrea secondaria e perdita di peso

    Attività fisica? Family Health si impegna a diffondere la cultura della prevenzione consapevoli che il primo passo per il proprio benessere è pensare alla salute.

    amenorrea secondaria e perdita di peso

    Archivia i tuoi referti medici, condividi informazioni corrette con il tuo medico e tramanda la tua storia clinica alle generazioni future.