Da brucia zuccheri a brucia grassi - BenEssere Paleo

Bruciare i grassi piuttosto che lo zucchero. 9 cibi brucia grassi per dimagrire in modo naturale

Ma come si fa a perdere massa grassa?

quanta perdita di peso dopo i gemelli

E questa è la domanda cardine che da il bruciare i grassi piuttosto che lo zucchero a tante diete dai nomi più strani disperate a volte, che diventano pericolose nel fai da te. Sa benissimo che oggi si mangia, chissà cosa, e domani forse no! E si è programmato per questo, con un sistema impeccabile chiamato metabolismo.

  1. Il glucosio l unica fonte di energia che il cervello pu utilizzare.
  2. Da brucia zuccheri a brucia grassi - BenEssere Paleo

Chi segue la paleo cerca di tornare ad ascoltare e assecondare i bisogni e le abitudini ancestrali del proprio corpo. Salta la colazione, o pranza nel pomeriggio, oppure digiuna dalla cena al pranzo del giorno dopo…senza alcun problema se non benefici.

sintomi perdita di peso lividi facilmente

Cosa succede allora se saltiamo i famosi 5 pasti al giorno? Soprattutto la famosa colazione abbondante? Ma di cosa si tratta?

To access this site, you must enable JavaScript.

Arriviamo al dunque. Il glucosio è la fonte di energia primaria per le nostre cellule. Quando mangiamo carboidrati, questi vengono digeriti e ridotti a monosaccaridi, come il glucosio appunto.

A differenza dei normali termogenici le CutGenic for Men infatti, chiamato dieta del risopodismo, l ananas aiuta a digerire, amaranto.

Nella cellula il glucosio subisce diverse reazioni, la principale è quella di rigenerare molecole fondamentali per la nostra sopravvivenza, i famosi ATP che ci forniscono energia per vivere e per praticare attività fisica.

Quindi verrebbe automatico pensare che la nostra dieta dovrebbe comporsi principalmente di glucosio per sopravvivere.

9 cibi brucia grassi che aiutano a dimagrire

Eppure nel paleolitico come anche nelle tribù ancora in vita che vivono da cacciatori-raccoglitori la disponibilità di cibo e di fonti di glucosio poteva scarseggiare per giorni.

Cosa succede quando assumiamo carboidrati?

come perdere peso con un metabolismo lento

Il glucosio è protagonista di tante reazioni chimiche nel nostro corpo. Questo per garantire alle nostre cellule di continuare a vivere in qualsiasi circostanza. Deriva dalla digestione dei carboidrati e entra in una via metabolica detta Glicolisi trasformandosi in piruvato.

Lo fa trasformandosi nel famoso acido lattico.

WhatsApp Riuscire a dimagrire, e perdere finalmente quei chili di troppo, non è sempre facile: non esistono, infatti, diete o prodotti miracolosi, ma è necessario seguire una dieta sana, fare attività fisica ed avere impegno e costanza. Ma se tutto questo è vero, è anche vero che esistono trucchi e alleati che possono aiutarci in questo processo. Vediamo allora cosa sono i cibi brucia grassi, come agiscono e quali sono i migliori che aiutano a dimagrire.

La resa totale è di soli 4 ATP per ogni molecola di glucosio. Cosa succede quando digiuniamo?

le costole fanno male alla perdita di peso

Durante il sonno notturno, o quando passano molte ore tra un pasto e il successivo, o ancora quando la quota di carboidrati giornaliera è molto bassa, il nostro corpo deve attingere dalle sue riserve di glucosio. Acidi Grassi: le riserve che teniamo nelle cellule adipose e che vorremmo generalmente prosciugare! Lipolisi: quando sciogliamo i grassi!

grave perdita di peso nei pazienti con demenza

Ed eccoci al dunque. Come abbiamo detto, il glucosio è indispensabile per le nostre cellule. Finito il glicogeno, sia gli acidi grassi sia le proteine collaborano per generare glucosio. Siamo in piena lipolisi. Nella dieta chetogenica lo scopo è proprio quello di indirizzare il nostro metabolismo verso una produzione importante di corpi chetonici e al loro utilizzo a fini energetici a scapito del glucosio sempre nei limiti del benessere!

Brucia i grassi piuttosto che lo zucchero

Un risultato che si apprezza dopo qualche settimana di dieta chetogenica, in cui il nostro metabolismo si sforza sempre di più ad utilizzare i chetoni come fonte di energia piuttosto che il glucosio, ormai scarso dalla dieta. Questa è la risposta del nostro corpo alla carenza di glucosio, fonte principale di energia per il nostro cervello.

Il risultato è migliore anche in termini di efficienza.

Dal punto di vista energetico, un grammo di zucchero apporta 4 calorie kcal come le proteine e meno della metà delle calorie apportate dai grassi 9 kcal.

Non a caso la dieta chetogenica è stata messa a punto quasi un secolo fa per migliorare le condizioni di salute di malati neurologici, epilettici e schizofrenici. I chetoni infatti, riescono a nutrire le cellule neurali quando il glucosio non riesce più a farlo.

I corpi chetonici sono temuti perché spesso correlati al diabete tipo 1. In questa patologia non viene prodotta insulina e alle cellule non arriva glucosio.

Il grasso non fa ingrassare, lo zucchero sì: aumentano le prove

In questo caso infatti, i corpi chetonici arrivano a concentrazioni pericolose, tali da poter variare il PH del nostro sangue. Quanto spiegato finora ci aiuta a comprendere in maniera molto semplificata i meccanismi del nostro metabolismo al fine di perdere massa grassa.

Ma il corpo umano è complesso, le persone sono diverse e solo dopo aver ricevuto una consulenza medica appropriata, con un piano alimentare personalizzato, è possibile apprezzarne le potenzialità esposte.

Spero vi siano più chiari alcuni concetti, vi aspettiamo nel Gruppo BenEssere Paleo per parlarne insieme!

Cosa brucio facendo sport?

Unisciti alla nostra community e definizione bruciagrassi al Gruppo BenEssere Paleoti aspettiamo! Marzo 5,