Appena aggiunto al carrello

Corpo intero o diviso per la perdita di peso, Dimagrire in un Mese

Peso e attività fisica

Forse vi sarà capitato di sentirne alcuni, magari pronunciate da persone che sono considerati "guru" o esperti del settore. Ma la realtà è che la scienza detta le regole e quelle che andremo ad elencare sono tutte dicerie che sono state smentite con prove sperimentali, studi verificati e pubblicazioni su riviste medico-scientifiche ufficiali.

Storia familiare di malattia coronaria prematura infarto miocardico e morte improvvisa prima dei 55 anni nel padre o altri parenti maschi di primo grado o prima dei 65 anni nella madre o altre parenti femmine di primo grado.

Vediamoli nel dettaglio. Mito 1: "Contare le calorie non serve per perdere peso" Molti sostengono che per perdere peso e rimanere in forma non conti la quantità di cibo che si mangia, ma solo cosa, mettendo al bando una serie di alimenti che sono ritenuti gli unici responsabili dell'aumento di peso, come i carboidrati.

Altri articoli di questo autore Corpo intero o divisione per la perdita di peso, proprio per questo Acquisti un integratore prodotto in Italia.

Ci sono centinaia di esempi e studi che dimostrano il contrario. Oppure il caso di John Cisna, un insegnante di scienze che ha perso 25 kg in 6 mesi mangiando solo da McDonald's.

Lascia un commento

Questo non significa ovviamente che questi siamo esempi di alimentazione corretta e salutare nel lungo termine, ma per quanto riguarda la perdita di peso mostrano che il tipo di cibo che si consuma non ha un'influenza significativa.

La chiave per comprendere il meccanismo che sta alla base del controllo del peso corporeo è il bilancio energetico, ovvero la relazione fra le calorie assimilate e quelle consumate.

corpo intero o diviso per la perdita di peso

Se si introducono meno calorie di quante se ne bruciano, si crea un bilancio energetico negativo e il corpo andrà a prelevare le "scorte" di energia immagazzinate nel corpo principalmente sotto forma di grasso, per trasformarle in energia coprendo il deficit a cui è sottoposto.

Questo è un meccanismo genetico di difesa del nostro organismo che ci permette di sopravvivere anche se saltiamo qualche pasto o non assimiliamo una quantità sufficiente di energia. Infatti, quando non provengono dall'esterno con il ciboil nostro corpo è in grado di attingere a risorse energetiche interne grasso e altri tessuti, quando necessariopermettendoci di rimanere in vita.

corpo intero o diviso per la perdita di peso

Questo si applica anche al metabolismo umano. Quando mangiamo, l'energia immagazzinata nel cibo viene trasformata dai nostri muscoli in energia meccanica movimentodal sistema digestivo in energia chimica grasso e dagli organi in energia termica calore.

E questo spiega la popolarità di molte mode e tendenze sull'argomento, che magari sono state lanciate da esperti di marketing molto astuti per far acquistare prodotti a basso contenuto di zuccheri e carboidrati. Ma la scienza dice qualcosa di diverso.

Account Options

Facciamo alcuni esempi. Il punto della questione è lo stesso enunciato in precedenza. Se assimili meno calorie di quante ne consumi, perderai peso indipendentemente dalla quantità di carboidrati o zuccheri.

corpo intero o diviso per la perdita di peso

Mito 3: "Alcune persone semplicemente non possono perdere peso" La ragione principale per cui alcune persone "inspiegabilmente" non riescono a perdere peso è che mangiano troppo rispetto a quello che consumano. Alcuni studi mostrano che la maggior parte delle persone non riesce a valutare correttamente il numero di calorie che ingeriscono. Queste persone sottostimano le porzioni dei propri pasti, pensano che gli alimenti che stanno consumando abbiano meno calorie di quante ne hanno in realtà, o semplicemente calcolano i valori corpo intero o diviso per la perdita di peso modo inaccurato.

Un esempio particolarmente significativo è riportato in una ricerca della Columbia University, dove un gruppo di persone obese sostenevano di assimilare dalle alle calorie al giorno, mentre invece ne introducevano circa Questa incapacità di valutare la quantità di calorie ingerite ogni giorno è la ragione per cui molte persone falliscono con le diete che si basano sulle restrizioni e le regole, anziché sui numeri.

Se ad esempio si consumano molti cibi pronti o confezionati, è facile sbagliare perché i valori nutrizionali riportati sulle etichette a volte sono errati. Stessa cosa quando si consumano i cibi preparati in casa.

Introduzione

Di solito questo viene concesso per dare un sollievo psicologico e risollevare un po' il morale da una dieta troppo rigorosa. In linea di principio è corretto, ma ci sono modi giusti e sbagliati per farlo.

Se invece si introduce meno energia di quanta se ne consuma, il corpo utilizza le proprie riserve per far fronte alle richieste energetiche. È questa la quota sulla quale possiamo più efficacemente intervenire per aumentare il dispendio energetico complessivo. Nella Tabella 1.

Il primo errore consiste nel numero di volte in cui ci si concede un cheat meal durante l'arco di un mese, ad esempio. Ovviamente, più di frequente bariamo, più danneggiamo i progressi fatti durante gli altri giorni.

Un altro errore comune è nel trasformare il cheat meal in un cheat day, un intero giorno di trasgressione alle regole, che riporta alla stessa problematica del punto precedente.

Questo è il motivo per cui la ricerca dice che pasti ad alto contenuto di grassi inducono più rapidamente all'aumento del grasso corporeo rispetto a pasti ad alto contenuto proteico o di carboidrati. Anche bere alcool è generalmente un errore. Di per sè non viene trasformato in grasso, ma rallenta il processo brucia-grassi, ne accelera il meccanismo di accumulo e aumenta la conversione di carboidrati in grassi.

corpo intero o diviso per la perdita di peso

Mito 5: "Si possono bruciare grassi usando fasce dimagranti o simili " La ricerca dimostra che allenare uno specifico muscolo aumenta il flusso sanguigno e la lipolisi la scomposizione delle cellule di grasso per convertirle in energia utilizzabile in quella zona, ma gli effetti sono trascurabili.

L' allenamento brucia le calorie e favorisce la crescita muscolare, fattori che aiutano l'eliminazione dei grassi, ma coprire corpo intero o diviso per la perdita di peso parte del corpo interessata con una fascia o qualcosa del genere non ha alcun effetto significativo.

La riduzione del livello di grassi avviene in maniera più complessa e a livello dell'intero corpo, non di una singola parte.

corpo intero o diviso per la perdita di peso

Come già spiegato in precedenza, è necessario creare una situazione di deficit calorico, attraverso la combinazione di dieta intesa genericamente come regime alimentare quotidiano e allenamento. Resta vero che in alcune parti del corpo la perdita di grassi è più rapida di altre, ma tutto deve avvenire a livello globale. Data la lunghezza dell'articolo, ci prendiamo adesso una pausa e riprendiamo con i 5 miti mancanti da sfatare sulla perdita di peso, nella seconda parte.