Erbe per dimagrire: quali sono e come agiscono

Quali erbe per dimagrire, Il tè verde

Niente paura, esistono alcune erbe in grado di aiutarti a perdere i chili di troppo e a combattere i gonfiori.

quali erbe per dimagrire

Le erbe costituiscono aiuti naturali generalmente sicuri, da affiancare a precisi interventi comportamentali. I prodotti naturali per dimagrire possono essere suddivisi in quattro categorie principali: diuretici, stimolanti, erbe ricche di mucillagini e fibre e piante in grado di accelerare il metabolismo. Ecco le 5 piante più efficaci che aiutano a dimagrire: Moringa La moringa è una quali erbe per dimagrire originaria della regione sub himalayana, utilizzata da millenni nelle medicine tradizionali indiana e nepalese.

quali erbe per dimagrire

Le sue foglie possono essere persino consumate direttamente, magari addizionandole ad insalate o altre ricette. La moringa contiene diverse vitamine: fornisce vitamina A e C, ma anche calcio e proteine. Come detto in precedenza, questa pianta è in grado di stimolare il metabolismo e a migliorare la digestione.

quali erbe per dimagrire

Esistono diversi studi a sostegno delle capacità dimagranti della Moringa. Fucus Il fucus è uno dei prodotti naturali per dimagrire più diffusi in assoluto.

quali erbe per dimagrire

Appartiene alla famiglia delle Fucaceae e abbonda in sali minerali, vitamina C e caroteni. Gli eccipienti vengono estratti direttamente dalle sue fronde, nelle quali si concentrano iodio inorganico e proteico, vitamine, sali minerali, potassio, carboidrati, acido alginico, bromo-fenoli, carotenoidi e acido ascorbico. Il fucus viene utilizzato soprattutto come stimolante del metabolismo basale.

quali erbe per dimagrire

Pilosella La Pilosella officinarum è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee. Nel nostro Paese cresce spontaneamente oltre una certa quota.

  1. Perdi peso senza fare nulla
  2. Appetito eccessivo: quali sono le cause?
  3. Quanto sai delle erbe?
  4. Sicuramente in erboristeria puoi trovare la soluzione più adatta a te.
  5. Come perdere peso con le erbe dimagranti
  6. Saltare i pasti aiuta a perdere peso
  7. Carcadè Frutti di bosco.

È facilmente riconoscibile, grazie ai petali di colore giallo arancione, dotati di una lieve peluria, da cui deriva il nome. In campo erboristico, la pilosella è molto apprezzata per le sue proprietà antinfiammatorie, antibiotiche, diuretiche e drenanti, quali erbe per dimagrire si rendono evidenti nella spiccata capacità di stimolare i reni ad eliminare cloro, sodio, scorie azotate e acido urico.

Ginepro Il ginepro è una pianta abbastanza comune. Le bacche di ginepro non vengono utilizzate soltanto per produrre alcolici o balsami, ma anche in cosmesi, grazie alle sue spiccate proprietà benefiche.

quali erbe per dimagrire

Le sue bacche, ad esempio, se masticate, sono in grado di migliorare la digestione. Inoltre, il ginepro ha proprietà antisettiche, che lo rendono un disinfettante naturale per le vie urinarie ed aeree. In erboristeria e in farmacia, il ginepro è disponibile sotto forma di bacche essiccate, integratori, oli e creme.

Con le bacche essiccate è possibile realizzare tisane, decotti ed infusi drenanti, rispettando sempre le quantità consigliate dal medico o dal farmacista.

Erbe per dimagrire: quali sono e come agiscono

Tra le sue principali proprietà benefiche si annoverano la spiccata funzione dimagrante e la capacità di ridurre il colesterolo cattivo e la glicemia.

Inoltre, è in grado di stimolare il sistema immunitario e di supportare la memoria. Il ginseng è in grado di restituire le giuste energie anche in presenza di lunghe diete ipocaloriche, senza costringere chi lo assume a consumare più calorie. Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.