DNP (Dinitrofenolo) – Introduzione e storia

Perdita di grasso su dnp, Post navigation

L'origine dei farmaci lipolitici di Jerry Brainum I bodybuilder - e quasi tutte le altre persone che desiderano ridurre il grasso corporeo - sono sempre alla ricerca di sostanze che accelerino o massimizzino il dimagrimento. Se è possibile con poca o senza attività fisica, ancora meglio. Chi è molto grasso tende anche ad avere alcuni difetti nel metabolismo dei lipidi, anche se molti sono grassi semplicemente perché mangiano troppo e conducono una vita sedentaria.

Le calorie in eccesso non possono essere smaltite e non possono altro che accumularsi sotto forma di grasso. Le attuali cure per l'obesità - o per chiunque voglia dimagrire - iniziano con il solito consiglio di ridurre l'apporto calorico ed aumentare l'attività fisica in modo da bruciare una quantità maggiore di calorie. Il problema insito in questo vecchio consiglio è che si tratta di una cosa più facile a dirsi che a farsi.

Mentre il grasso va via l'organismo aumenta l'invio del segnale di appetito al cervello aumentando la sensazione di appetito.

DNP (Dinitrofenolo) – Introduzione e storia

Dimagrire in questa situazione mette a dura prova la disciplina e la forza di volontà perché si è continuamente assaliti da messaggi che invitano a mangiare, per esempio gli spot in TV, quanto suggeriscono le altre persone, ecc.

Va da sé che potete avere bisogno di aiuto per rimanere fedeli alla dieta. I farmaci dimagranti disponibili oggi per gli obesi e per chi ha difficoltà a seguire un regime a calorie controllate sono di due tipi. La prima categoria comprende i farmaci che sopprimono l'appetito, i quali smussano i potenti segnali di fame che arrivano al cervello durante la dieta.

Un farmaco che sopprime l'appetito e che viene prescritto maggiormente in questi ultimi tempi è la sibutramina. Un'altra possibile terapia farmacologica per il dimagrimento consiste nell'inibire la lipasi, ossia gli enzimi digestivi che scompongono i grassi alimentari ed aiutano ad assimilarli. Una percentuale più alta di quella comporterebbe effetti collaterali come steatorrea, ossia sangue nelle feci, ed altri problemi gastrointestinali.

Sodio DNP 2 4 steroidi anabolizzanti di perdita di peso del dinitrofenolo per la combustione grassa

Il problema di entrambe le terapie farmacologiche per il dimagrimento è che o non funzionano per la maggioranza delle persone o i farmaci non vengono assunti in maniera corretta. È chiaro che abbiamo bisogno di un farmaco dimagrante di semplice impiego e dovrebbe essere tale da garantire un veloce feedback; inoltre si dovrebbero potere riscontrare risultati significativi in poco tempo. È mai esistito un farmaco simile? Certo ed è tuttora impiegato da alcuni bodybuilder. È il 2,4 dinitrofenolo DNP ed è considerato quasi mitico tra i bodybuilder agonisti e tutti coloro che cercano di dimagrire velocemente.

DNP (Dinitrofenolo) - Introduzione e storia | Bodybuilding HIT

Aveva avuto delle informazioni riservate che un altro professionista di grande successo lo assumeva regolarmente prima delle gare per perdere ogni traccia di grasso superfluo. Lo avvertii inoltre che se non lo uccideva, lo avrebbe fatto sentire malissimo.

Lo interruppe dopo tre giorni. Il DNP agisce interferendo con un processo cellulare che si verifica nei costituenti della cellula chiamati mitocondri. I mitocondri sono perdita di grasso su dnp come cilindri e si trovano nel citoplasma, la parte della cellula in cui si produce l'energia e si bruciano i grassi.

Qui entra in gioco il DNP perché agisce "disaccoppiando la fosforilazione ossidativa", per usare il linguaggio degli scienziati. L'ATP è la fonte di energia immediata per la cellula e tutte le sostanze nutritive che producono energia, compresi i carboidrati, alla fine sono convertiti in ATP. Il corpo inizia a bruciare i grassi come se fossero ceppi gettati tra le fiamme. Anche se fu Dan a discutere l'impiego del DNP nelle diete dimagranti, non è stato certo il primo ad esplorarne i possibili utilizzi.

L'effetto dei farmaci a base di DNP venne osservato inizialmente nel quando gli scienziati notarono gli effetti termogeni di una sostanza derivata dal catrame di carbon fossile, il giallo marte, un colorante alimentare.

Il DNP passava attraverso la pelle degli operai facendoli dimagrire rapidamente. Osservato questo effetto si condussero studi sugli animali e venne riscontrato che il DNP aumentava potentemente la respirazione cellulare portando ad un rapido innalzamento della temperatura corporea.

Quando negli animali si aumentavano le dosi di DNP, morivano in breve tempo perché le cellule erano letteralmente cotte al loro interno. Solitamente quell'effetto si verifica dopo ore dal decesso, quindi i ricercatori conclusero che le dosi elevate di DNP avevano esaurito tutte le scorte di ATP negli animali.

Gli studi mostrarono che la maggioranza dei soggetti tollerava bene dosi fino a 5 mg, per ogni chilogrammo di peso corporeo. A 10 mg il battito cardiaco aumentava, come anche la frequenza della respirazione, e la temperatura corporea saliva verso valori pericolosi. In base a quelle ricerche mediche svolte nel periodo storico della Grande Depressione, la dose terapeutica corretta per il DNP venne fissata sui mg per ogni chilogrammo di peso corporeo. Il metabolismo rimaneva elevato per 24 ore, poi iniziava a scendere gradualmente.

Anche se nessuno dei soggetti che assumeva il DNP nei primi studi aveva perdita di grasso su dnp di seguire una qualche dieta, avevano perso molto peso. Poiché il DNP non promuove il catabolismo muscolare, la conclusione fu che la perdita di peso consisteva soprattutto di grasso corporeo.

Smettendo l'assunzione del DNP, avevano perso la ritenzione idrica e si era reso evidente il dimagrimento, perdita di grasso su dnp mascherato dal gonfiore. Nonostante il notevole incremento del metabolismo dovuto all'assunzione del DNP, i ricercatori riscontrarono alcune complicazioni cardiovascolari. Questo è un effetto contrario ai farmaci tiroidei, anche questi impiegati per elevare il metabolismo basale.

La dose di tiroidei necessaria per ottenere quell'effetto porta quasi sempre perdita di grasso su dnp un qualche tipo di stimolazione del cuore, cosa che potrebbe portare a complicazioni in soggetti con problemi all'apparato cardiovascolare. Non soltanto il DNP non stimola eccessivamente l'apparato cardiovascolare ma addirittura abbassa la pressione sanguigna se elevata.

I diabetici che assumono il DNP presentano un incremento della resistenza al glucosio.

perdita di grasso su dnp puoi perdere peso muay thai

Purtroppo molti medici che lo prescrissero nei primi tempi non erano molto consapevoli del suo stretto margine di sicurezza. Si stima che entro il lo avessero usato Oggi molti bodybuilder ritengono che il DNP non sia poi tanto pericoloso e che gli effetti collaterali riferiti siano stati esagerati. Si pensava alla stessa maniera negli anni Trenta, quando l'uso del DNP era tanto diffuso. A quel tempo ci furono svariati casi di consumatori non accorti, probabilmente non al corrente della dose corretta, che si erano letteralmente cotti all'interno facendo arrivare il proprio metabolismo a valori incontrollabili prendendo troppo DNP.

Comunque rilevarono alcuni aspetti problematici dell'uso del DNP. Andare più sottile pleistrai kaina pareva che il DNP riducesse i globuli bianchi necessari per contrastare le infezioni e l'inizio delle forme tumorali. La Food and Drug Administration prese nota di quei casi e lo tolse dal mercato nel Anche se il DNP in un certo senso venne relegato nel limbo dei farmaci dimagranti, non scomparve del tutto.

È tuttora una delle sostanze citotossiche preferite per gli studi in vitro, ossia su cellule. Gli scienziati lo prediligono perché è una ottima sostanza tossica per distruggere le cellule ed accedere alla loro attività interna.

D.n.p brucia grassi

Nell'industria il DNP è impiegato per la lavorazione delle vernici, come conservante per il legno e come insetticida, da qui nel bodybuilding qualcuno lo ha scherzosamente definito "la dieta dell'insetticida". Nei primi anni Ottanta del XX secolo il DNP emerse di nuovo come farmaco dimagrante per i bodybuilder e venne venduto con il nome di Hexalon. Molti professionisti d'élite di quel periodo lo usavano e quasi tutti riferivano potenti effetti dimagranti e di definizione muscolare.

I fornitori del DNP avvertivano i potenziali clienti che li avrebbe fatti sentire "come con l'influenza" e ammonivano a non superare le dosi consigliate, sull'eco delle raccomandazioni dei dottori degli anni Trenta. Eppure alcuni bodybuilder ebbero comunque dei problemi, soprattutto usandolo nel lungo termine. Questo non ci sorprende considerando che i resoconti che abbiamo indicano che alcune persone che lo avevano usato nel passato per molto tempo erano morte con una dose perdita di grasso su dnp ridotta pari a mg per chilogrammo di peso corporeo.

La dose letale stabilita per il DNP è mg per chilogrammo di peso corporeo - proprio poco al di sopra della dose terapeutica consigliata. Nonostante i pericoli associati al DNP, il concetto di indurre un dimagrimento per mezzo di un meccanismo di disaccoppiamento cellulare rimane affascinante.

  1. Perdere trucchi di grasso
  2. Perdere peso sd
  3. Come perdere peso sul tuo core
  4. Ho 90 perdita di peso
  5. Perdita di peso acquatico
  6. Rollerblade brucia grassi
  7. Sodio DNP 2 4 steroidi anabolizzanti di perdita di peso del dinitrofenolo per la combustione grassa
  8. Come dimagrire mantenendo un seno sodo?

Questo è stato vero soprattutto da quando vennero scoperte le proteine native del disaccoppiamento cellulare. Anzi, i farmaci tiroidei che inducono il dimagrimento lo fanno promuovendo l'attività di queste proteine.

Le proteine del disaccoppiamento cellulare agiscono come il DNP ma in modo molto più controllato. I farmaci tiroidei comportano il loro buon numero di problemi, per esempio una perdita muscolare eccessiva e una stimolazione dell'apparato cardiovascolare. Un altro approccio consiste nel progettare farmaci che attivino le proteine disaccoppianti mantenendo questa attività specifica sugli adipociti.

  • D.n.p brucia grassi - Tutto sulla bellezza
  • Ciclo di perdita di grasso dnp - CONTROLLATO SU ME
  • D.n.p brucia grassi - Oggi

Un'idea prende in considerazione i farmaci per i recettori beta-adrenergici, soprattutto quelli che attivano i recettori cellulari beta-3 adrenergici.

Attivare i recettori beta-3 negli animali stimola il tessuto adiposo bruno BATuna forma di adipe specializzata nelle funzioni termogene che trasforma le calorie apportate dai grassi in calore. Si ritiene che l'effetto sia dovuto ad un'attivazione dei recettori beta-3, i quali attivano le proteine disaccoppianti.

I farmaci beta-3 che sono stati sviluppati finora funzionano meglio negli animali che nell'uomo semplicemente perché gli animali possiedono una quantità maggiore di BAT e hanno inoltre una risposta maggiore. Il farmaco dimagrante ideale dovrebbe attivare le proteine di disaccoppiamento cellulare nella muscolatura.

perdita di grasso su dnp aiutare i giovani a perdere peso

È necessario che sia specifico sul tessuto muscolare perché è quel tessuto che presiede ad un incremento del metabolismo. Usando un tale farmaco vi trasformereste in macchina che brucia i grassi e costruisce i muscoli.

Il DNP non funziona - nel senso che ha ben troppi effetti collaterali - perché non era specifico per il tessuto muscolare.

Tessuto adiposo: dalla fisiologia al dimagrimento

Infatti agisce anche sul sistema nervoso e sul cervello, entrambi estremamente dipendenti da un apporto continuo di energia e che non possono sopportare ampie fluttuazioni del metabolismo come invece è in grado il tessuto muscolare.

Mancando un farmaco dimagrante ideale come questo, cosa potete fare per favorire l'attività selettiva delle proteine di disaccoppiamento cellulare? Consumare certi tipi di grassi, per esempio gli acidi grassi omega-3 presenti nel pesce e nell'olio di semi di lino, sembra promuovere questa attività di disaccoppiamento. Anche l'aerobica accresce questo effetto. Bibliografia 1 Magne, H. Studies on the action of dinitrophenol Ann Perdita di grasso su dnp Physicochem Biol.

Dinitrophenol in the treatment of obesity: final report. Dinitrophenol and desiccated thyroid in the treatment of obesity, a comprehensive clinical and laboratory study.

Actions and uses of dinitrophenol: promising metabolic applications. Endurance training increases stimulation of uncoupling of skeletal muscle mitochondria in humans by nonesterified acids: an uncoupling-protein mediated effect? Biochem J. Attenzione: questi articoli sono disponibili in chiaro grazie alla rivista Olympian's News che viene venduta regolarmente nelle migliori edicole.

Per tale motivo vi consigliamo di comprare regolarmente la rivista in edicola oppure di abbonarvi.

perdita di grasso su dnp i beta- bloccanti arrestano la perdita di peso

Solo in questo modo farete in modo che la Vostra rivista preferita continui a fornirvi le informazioni che desiderate, sempre più attuali e interessanti. L'editore di Olympian's News Sandro Ciccarelli.