Atorvastatina - Humanitas Care

Perdita di peso atorvastatina

  1. Atorvastatina: Cos'è, A Cosa Serve e Controindicazioni
  2. L’effetto delle statine sul rischio di diabete e sul peso corporeo - Cardiologico Monzino
  3. Ogni compressa contiene 20 mg atorvastatina come atorvastatina-calcio triidrato.
  4. Atorvastatina - Wikipedia
  5. Come brucio il grasso corporeo
  6. La perdita di peso può causare borse per gli occhi

Aumenti lievi e transitori di creatinfosfochinasi associati al trattamento con statine, non assumono rilevanza clinica nella maggior parte dei pazienti e non richiedono l'interruzione della terapia farmacologica. Dati della FDA riportano un'incidenza quattro volte più alta per la rabdomiolisi da lovastatinaatorvastatina e simvastatina in monoterapia rispetto a fluvastatina e pravastatina, sempre in monoterapia. Sebbene l'atorvastatina sia metabolizzata dal CYP3A4, il rischio di miopatia per interazione farmacometabolica con farmaci potenti inibitori del CYP3A4 sembrerebbe inferiore rispetto a simvastatina e lovastatina, perché l'incremento della concentrazione plasmatica dovuto all'inibizione dell'isoenzima citocromiale è apparentemente modesto.

Il rischio e la gravità della miopatia possono essere aumentate da turbe funzionali epatiche, insufficienza renale, infezioni gravi, ipotiroidismo, anamnesi positiva per disturbi muscolari su base ereditaria, tossicità muscolare da precedente trattamento farmacologico ed età avanzata.

Atorvastatina - Humanitas Care

Dolore muscolare inspiegabile, tensione o debolezza muscolare, debolezza generalizzata associata a febbre o fatica, alterazione del colore delle urine possono essere sintomi riconducibili a miopatia. Poiché la creatinfosfochinasi tende ad aumentare rapidamente e non progressivamente, non è necessario il monitoraggio periodico dei livelli ematici, se non vi sono sintomi clinici correlabili a tossicità muscolare dolore, debolezza, urine scure.

Inoltre sono riportati in letteratura episodi di miopatia in pazienti con livelli di creatinfosfochinasi nella norma. Il farmaco è inoltre controindicato nei soggetti affetti da porfiriada malattia epatica in fase attiva, negli alcolisti o in coloro che registrano incrementi persistenti e inspiegabili delle transaminasioltre tre volte i valori normali di riferimento. Infine non deve essere somministrato nelle donne in stato di gravidanzae in quelle che allattano al seno oppure che sono in età fertile ma non ricorrono a adeguate misure contraccettive.

Dosi terapeutiche[ modifica modifica wikitesto ] Il dosaggio deve essere personalizzato tenendo conto delle concentrazioni di base del colesterolo LDL, dell'obiettivo del trattamento e della risposta del paziente.

TORVAST ® - Foglietto Illustrativo

Adeguamenti del dosaggio possono essere fatti dopo un adeguato intervallo di tempo in genere almeno quattro settimane. Atorvastatina deve essere utilizzata in associazione ad altri trattamenti ipolipemizzanti.

Le concentrazioni di atorvastatina sono aumentate in caso di co-somministrazione con elvitegravir e cobicistat. Iniziare con la minore dose possibile di atorvastatina con un attento Pu causare aumento delle transaminasi ALT e AST, mioglobinemia e Una diminuzione degli estrogeni pu causare alle donne in menopausa un aumento di peso intorno alla regione addominale e i fianchi. Inizialmente si inizia con 10mg che possono essere aumentati fino a 80mg al giorno se la risposta del paziente non soddisfacente. I 10mg giornalieri sono prescritti per l percolesterolemia primaria e mista. Per quella famigliare, formicolio Come per molti problemi di aumento di peso, per aiutare il paziente a perdere peso il medico potr eventualmente consigliare trattamenti alternativi.

Interazioni[ modifica modifica wikitesto ] Etanolo : la somministrazione di atorvastatina a soggetti che hanno un consumo elevato o abusano di sostanze alcoliche oppure hanno precedenti di storia di epatopatia richiede cautela per il possibile potenziamento dell'epatotossicità del farmaco.

Si deve anche effettuare un adeguato monitoraggio clinico di questi pazienti valutando i livelli di creatinfosfochinasi e la funzionalità renale perché aumenta il rischio di mialgia e rabdomiolisi grave con insufficienza renale acuta.

La somministrazione di niacina rispetto ai fibrati, sulla base dei dati clinici, presenta un minor rischio di miopatia. Inibitori delle proteine di trasporto ad esempio ciclosporina : gli inibitori delle proteine di trasporto, agendo sull'assorbimento dei trasportatori epatici, possono causare un aumento dell'esposizione sistemica di atorvastatina.

perdere peso velocemente pubblicità

Nella necessità di somministrazione concomitante viene raccomandata una riduzione del dosaggio della statina e un attento monitoraggio dell'efficacia clinica.

Warfarinanticoagulanti cumarinici: atorvastatina in trattamento di associazione con warfarin sembra possa determinare una piccola diminuzione del tempo di protrombina.

perdere peso con la capsaicina

In letteratura medica sono stati riportati solo casi molto rari di interazioni con anticoagulanti, ma il tempo di protrombina deve essere determinato sia all'inizio della terapia con la statina sia con una frequenza opportuna nel corso del trattamento per assicurarsi che non vi siano alterazioni significative ed evitare il rischio di variazioni clinicamente rilevanti dell'indice INR.

Una volta che il tempo di protrombina si è stabilizzato, lo schema dei controlli deve seguire quello normalmente indicato per l' anticoagulante utilizzato. Contraccettivi orali e terapia ormonale sostitutiva : l'uso contemporaneo di contraccettivi orali e della statina causa un incremento delle concentrazioni plasmatiche di etinil estradiolo e di norgestrel.

Un effetto simile perdita di peso atorvastatina atteso per le molecole utilizzate per la terapia ormonale sostitutiva. Clopidogrel : l'antiaggregante agisce come inibitore competitivo del CYP3A4. Nei pazienti trattati con clopidogrel è preferibile come perdere peso con modi naturali ad atorvastatina.

Infatti questa interazione non è stata riportata per la pravastatina.

Come si assume l'Atorvastatina?

Gemfibrozil e derivati dell'acido fibrico: l'uso di fibrati, anche in monosomministrazione, è stato occasionalmente associato a eventi avversi a carico della muscolatura e a rabdomiolisi. La possibilità che si verifichino tali eventi aumenta in caso di somministrazione contemporanea di derivati dell'acido fibrico e atorvastatina.

La somministrazione concomitante pertanto dovrebbe essere evitata. Ezetimibe : l'uso di ezetimibe da solo è stato talvolta associato a eventi avversi a carico della muscolatura e a rabdomiolisi. Il rischio di tali eventi è più elevato in caso di co-somministrazione di ezetimibe e atorvastatina.

Gravidanza e allattamento[ modifica modifica wikitesto ] La somministrazione di atorvastatina è controindicata in donne che sono in stato di gravidanza. Nelle donne in età fertile si consiglia di associare alla terapia con atorvastatina delle valide misure contraccettive.

Generalità

Il farmaco riduce la sintesi di colesterolomolecola fondamentale per la sintesi di steroidi e delle membrane cellulari, elementi essenziali per lo sviluppo fetale. Il profilo di tossicità nelle donne in gravidanza non è stato indagato sufficientemente, ma il rischio potenziale derivante dall'inibizione dell' HMG-CoA reduttasi sembra essere superiore ai vantaggi del trattamento durante tale periodo.

Perdita di peso atorvastatina si verifica una gravidanza durante la terapia con atorvastatina, il farmaco deve essere immediatamente sospeso.

i magneti possono aiutare la perdita di peso

Non ci sono dati certi sulla possibile escrezione di atorvastatina nel latte materno umano. Poiché colesterolo e gli altri derivati della biosintesi del perdita di peso atorvastatina, inibiti dal farmaco, sono essenziali, a fini precauzionali, l' allattamento al seno durante la terapia farmacologica non è raccomandato.

Nei ratti, la concentrazione nel latte materno di atorvastatina è risultata sovrapponibile a quella riscontrata a livello plasmatico.

perdere la modalità peso

Non è chiaro se questi dati possano rispecchiare con precisione i livelli di atorvastatina presenti nel latte materno umano. Avvertenze[ modifica modifica wikitesto ] Dieta : associare al trattamento farmacologico con atorvastatina un adeguato regime alimentare e un appropriato stile di vita.

Perdita di peso atorvastatina – Profiel – Basis website Some Time Forum

Se il trattamento con atorvastatina e dieta non permette di arrivare ai livelli di colesterolemia totale e di colesterolo LDL desiderati, associare un altro farmaco. Monitorare la concentrazione lipidica plasmatica dopo sei settimane dall'inizio del trattamento farmacologico e adattare il dosaggio di atorvastatina a seconda della risposta terapeutica.

In molti casi la diminuzione ponderale semplicemente legata a una volontaria modifica del proprio regime alimentare per fini salutistici o estetici. In questo articolo Atorvastatina para tratar el exceso de colesterol : dosis, le statine possono ridurre la funzione del muscolo cardiaco. Uno studio condotto su un gruppo di La perdita di peso anche calo ponderale ansia o stress L atorvastatina ha mostrato un profilo di tollerabilit sovrapponibile a quello di lovastatina e pravastatina. In uno studio della durata di 12 mesi che ha confrontato atorvastatina 10 mg die e lovastatina 20 mg die, una Atorvastatina: 33 esperienze e le reazioni avverse.

Il monitoraggio deve essere eseguito con attenzione in presenza di epatopatie croniche epatite cronica virus correlate, epatopatia alcol correlata, dr g perdita di peso sparta njsteatosi epatica non alcolica.

Se i valori di AST e ALT rimangono nei limiti o aumentano moderatamente, ricontrollare dopo sei settimane, quindi dopo tre mesi e successivamente ogni sei mesi. In pazienti con malattia epatica cronica o cirrosi epatica compensata, valutare gli enzimi epatici prima di iniziare il trattamento con la statina quindi dopo due settimane. Se i valori rientrano nei limiti raccomandati o risultano lievemente aumentati continuare la terapia effettuando il monitoraggio di AST e ALT ogni quattro settimane per quattro mesi, poi ogni tre mesi.

jsg dimagrante

In caso di un incremento della dose di statina, effettuare il monitoraggio degli enzimi epatici dopo due settimane, poi con cadenza mensile per quattro mesi dopo l'aumento della dose. Se dopo due settimane dall'inizio della terapia con atorvastatina gli enzimi epatici superano due volte o più i valori di base, sospendere la statina, attendere la normalizzazione di AST bruciagrassi 2 settimane ALT quindi valutare la sostituzione della statina.

I pazienti con steatosi non alcolica possono seguire il monitoraggio consigliato per i pazienti senza malattia epatica. L'atorvastatina è controindicata nei pazienti con malattia epatica attiva.