Trova la tua zona brucia grassi, la frequenza cardiaca.

Zona target per bruciare i grassi, Zona di frequenza cardiaca: come scegliere quella giusta per allenarsi

zona target per bruciare i grassi

Qual è il tuo battito cardiaco a riposo e perché è importante conoscerlo? È esattamente il battito cardiaco che hai a riposo.

Zona di bruciare i grassi bpm, come calcolare frequenza.

Il momento migliore per misurarlo è al mattino appena ti svegli. In entrambi i casi, conta il numero di volte che senti il polso in 15 secondi e moltiplica il numero per 4 per trovare i tuoi bpm battiti al minuto.

Lo sapevi che…? Il battito cardiaco a riposo è un ottimo indicatore del livello fitness.

zona target per bruciare i grassi

Più è basso e più si è in forma. Nota: questo non significa che chi ha un battito cardiaco a riposo inferiore al tuo sia più in forma rispetto a te, ma che se nel tempo il tuo battito cardiaco a riposo decresce, la tua forma fisica sta migliorando. Frequenza cardiaca massima: come trovare la zona di frequenza cardiaca ideale Per identificare la tua frequenza cardiaca personale, devi calcolare prima la tua frequenza cardiaca massima.

zona target per bruciare i grassi

Allenarsi nella zona di frequenza cardiaca. In questo caso probabilmente si sentirà anche la necessità di riposarsi per riprendere fiato e abbassare nuovamente il battito cardiaco.

zona target per bruciare i grassi

Nota: i consigli e i calcoli menzionati qui sopra riguardano individui in salute. Se hai problemi di cuore o fai uso di farmaci o sei stato avvisato dal medico di non superare una certa soglia di bpm, segui le istruzioni del medico e consultane uno prima di iniziare un nuovo regime fitness.